Trasferimento della Dott.ssa Patrizia Suppressa

Cosa rende “Ecccellente” un Centro d'Eccellenza per l'HHT?

Senza ombra di dubbio gli Specialisti che ci lavorano.

Uno di quei medici è la Dottoressa Patrizia Suppressa, la conoscete bene tutti, referente Medico del Centro d'Eccellenza per l'HHT presso il Policlinico di Bari.

 

Fino a ieri.

 

La Dottoressa ha vinto un concorso come Dirigente Medico presso l'Ospedale Occidentale di Castellaneta (Taranto) dove prenderà servizio proprio oggi primo ottobre.

Perché ha accettato?

Perché da 15 anni vive in una condizione di precariato contrattuale. Il suo rinnovo attuale era soltanto per altri 6 mesi con grandi ombre sulle prospettive future. La sua è stata ovviamente una scelta sofferta ma obbligata di cui noi non saremo passivi testimoni.

Auguriamo alla Dottoressa uno straordinario inizio presso il fortunatissimo Ospedale di Castellaneta ma contemporaneamente ci interroghiamo sulle scelte della Sanità Pugliese e del Policlinico di Bari.

Ci sfugge quale sia la logica che li ha spinti ad “investire” per 15 anni nella formazione di uno straordinario medico che segue oltre 600 pazienti rari provenienti da tutto il territorio nazionale, collabora con medici di tutta Italia che si avvalgono della sua competenza per questa patologia e rappresenta egregiamente l'Italia e la Puglia ai tavoli scientifici internazionali.

Proprio in virtù della sua preparazione e dedizione è diventata motore irrinunciabile del Centro d'Eccellenza per l'HHT di Bari, fin'ora gioiello della Sanità della regione.

Eppure la lasciano andare via.

Noi non staremo a guardare e sappiamo di poter contare sul supporto di tutti voi, pazienti e colleghi, nel sostenere il ritorno della Dottoressa Suppressa dove c'è assoluto bisogno di lei.

Faremo sentire la nostra voce.

#ilprecariononèraro

Pin It
Torna su